Published on Febbraio 7th, 2017 | by Staff

0

Come preparare una maschera per il viso con l’olio di Rosa mosqueta

La natura ci mette a disposizione una serie infinita di ingredienti da combinare a nostro piacimento, per permettere alla nostra pelle di godere di tutti i benefici portati dalle essenze e dagli oli vegetali. Ed è proprio in questo senso che l’olio di Rosa mosqueta, oltre ad essere portentoso senza bisogno di alcuna aggiunta, si dimostra anche particolarmente efficace in combinazione con altri ingredienti, come ad esempio il Karité e l’olio di Monoi. Soprattutto quando si tratta di agire sugli effetti dell’invecchiamento della pelle. Vediamo insieme come preparare una maschera per il viso con l’olio di Rosa mosqueta.

L’efficacia della crema rigenerante all’olio di Rosa mosqueta

Il principale vantaggio di una crema rigenerante per il viso all’olio di Rosa mosqueta è la sua concentrazione: essendo un prodotto 100% naturale, preparandolo in casa è possibile scegliere gli ingredienti con le sostanze nutritive più potenti, senza per questo dover subire tutti gli effetti secondari dei prodotti sintetici e chimici in commercio. La crema che andremo a preparare, dunque, si dimostra molto efficace per il trattamento anti-age e per la rigenerazione del tessuto cellulare morto, che dà origine a macchie, cicatrici e imperfezioni assortite.

Crema rigenerante all’olio di Rosa mosqueta: gli ingredienti

Per preparare una portentosa crema rigenerante per il viso, vi basteranno 10 gocce di olio di Rosa mosqueta, 15 grammi di olio di mandorle dolci, 15 grammi di olio di Karité, 30 grammi di acqua e un piccolo pezzo di cera d’api. E se volete aggiungere un pizzico di profumo esotico naturale, il nostro consiglio è di aggiungere anche qualche goccia del buonissimo olio di Monoi.

La preparazione della crema rigenerante all’olio di Rosa mosqueta

La prima cosa che dovrete fare sarà prendere il pezzo di cera d’api, collocarlo su un piattino e aggiungere l’olio di Karité e l’olio di mandorle dolci. Fatto questo, dovrete scaldare il composto a bagnomaria in acqua, ed aggiungere 30 grammi di acqua riscaldata alla stessa temperatura. Il secondo passo sarà frullare il composto all’interno di un contenitore di vetro, fino a quando la cera d’api non sarà del tutto sciolta e non avrà dato vita ad una crema densa. Prima che la crema si solidifichi, aggiungete l’olio di Rosa mosqueta e l’olio di Monoi, che le permetteranno di mantenere una consistenza spalmabile. Fatto questo, mescolate nuovamente ed utilizzatela per creare una maschera da tenere sul viso durante la notte.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑