Published on Febbraio 7th, 2017 | by Staff

0

Combattere l’acne con l’olio di Rosa mosqueta

L’olio di Rosa mosqueta si rivela davvero superbo per combattere l’acne: questa patologia, infatti, lascia delle cicatrici alle volte piuttosto evidenti, la cui presenza mette ovviamente in grande imbarazzo per via della loro permanenza sul viso. Con l’olio di Rosa mosqueta, pur non essendo possibile eliminare del tutto le cicatrici lasciate dall’acne più violenta e localizzata, si può procedere allo spianamento della pelle e alla levigatura di questi fori, che appaiono decisamente meno visibili anche nei casi più difficili da sconfiggere. Combattere l’acne con l’olio di Rosa mosqueta, dunque, è possibile e anche consigliato.

Perché utilizzare l’olio di Rosa mosqueta per combattere l’acne

Il mercato non si segnala certo per la mancanza di prodotti pensati per curare l’acne e per combattere le cicatrici residue, ma si tratta nella maggior parte dei casi di articoli a base di conservanti, coloranti e pericolosi additivi chimici. L’olio di Rosa mosqueta, invece, è al 100% naturale e, soprattutto, è l’unico olio vegetale presente in natura a contenere il retinolo: una vitamina attiva in grado di rigenerare velocemente le cellule della pelle ed il tessuto connettivo.

Come agisce l’olio di Rosa mosqueta sull’acne

L’olio di Rosa mosqueta porta diversi benefici a chi soffre di acne o di altri problemi relativi all’infiammazione della cute. Questo perché il retinolo va a combattere l’iper-produzione di sebo, che è poi la ragione alla base dell’acne: il motivo è che questa sostanza, pur aumentando la produzione di sebo in determinati casi, agisce sempre a livello cellulare. Ovvero stimola le ghiandole sebacee a produrre l’esatto quantitativo richiesto dalle cellule della pelle, dunque agisce come una sorta di regolatore.

Come utilizzare l’olio di Rosa mosqueta per l’acne

Nonostante l’olio di Rosa mosqueta non debba mai essere utilizzato sulla carne viva, o sulle cicatrici fresche e non ancora del tutto chiuse, per l’acne pare che si possa fare un’eccezione: in base alle esperienze di persone che hanno utilizzato l’olio vegetale sull’acne, l’olio di Rosa mosqueta riesce ad alleviare l’infezione e a diminuire la comparsa delle puntine dell’acne sul resto del viso. Come utilizzarlo se si soffre d’acne viva, dunque? Anche se è sempre consigliabile procedere prima ad una visita dal dermatologo, l’olio di Rosa mosqueta dev’essere utilizzato esclusivamente sulla punta dell’acne, applicandolo con piccoli colpetti e senza spalmare. Se invece si tratta di cicatrici dovute all’acne, il consiglio è di spalmarlo sulla zona per una o due volte al giorno.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑